La storia dell'associazione

Flyboat nasce, come idea progettuale, nella primavera del 2005, allorchè Pierpaolo Montali, acquisita un'imbarcazione e conseguita la sua prima qualifica di istruttore subacqueo, decide di dar vita ad un team per le esplorazioni subacquee.
I primi ad aderire istintivamente sono i suoi due allievi divemaster Silvio ed Alessandro.
Nel tempo si forma un gruppo composito costituito da Elisa, Giovanni ed Umberto, che spiccano per impegno tra tutti gli altri e che decidono di aderire a quello che è il progetto della costruzione di un team di sommozzatori capaci di compiere in sicurezza immersioni in ogni specchio d'acqua.
Nel contempo, quelle che erano partecipazioni semplici ad immersioni, assumono anche la veste di collaborazioni ufficiali con sommozzatori che sino ad allora erano soltanto amici e compagni di immersione o istruttori incontrati sul cammino in special modo da Pierpaolo.
Si approfondiscono lo studio delle immersioni tecniche, si spalanca una porta sul nuovo mondo dei circuiti chiusi e si organizzano spedizioni che divengono documenti ufficiali poi anche pubblicati da specifiche riviste di settore.
Gabriele Paparo, Lorenzo Del Veneziano, Luigi Casati, Aldo Ferrucci, Antonello Paone, Roberto Rinaldi e Pier Luigi Da Rolt sono soltanto alcuni dei nomi professionali nel settore ed in Italia con i quali si è anche stretto un forte legame di amicizia personale, oltre che appresi concetti fondamentali della tecnica di immersione.
La base di addestramento era e rimane la Costa Azzurra in Francia, ove si ha a disposizione la piccola imbarcazione con cui poter effettuare gli addestramenti necessari alla progressione; non si tralasciano però le frequenti incursioni nei laghi piemontesi e svizzero-francesi d'oltralpe.
Si forma un gruppo di amici che pratica ad ampio raggio la subacquea ricreativa e tecnica in modo armonioso e senza creare divisioni apodittiche.
Allo stesso tempo si approfondiscono le relazioni esterne con l'organizzazione di incontri-dibattiti aperti al pubblico che nessuno in Torino aveva ancora saputo o voluto organizzare con così regolare frequenza. Si sviluppano quindi le tematiche della biologia marina, dell'esplorazione dei relitti, della respirazione con circuiti chiusi, della speleologia subacquea e della prestazione fisica umana in ambiente sommerso, sino a toccare l'apice di partecipazione con la confernza del pluricampione mondiale, padre fondatore dell'apnea profonda e della moderna concezione subacquea in Italia: Enzo Majorca.
Dal novembre del 2008 Flyboat diviene Associazione Sportiva Dilettantistica per venire incontro all'esigenza di organizzare tutto il flusso di energia che ha saputo catalizzare in pochi anni di intensa attività didattica, esplorativa e divulgativa.
Oggi l'Associazione ha l'orgoglio di poter annoverare tra i suoi amici ed iscritti personaggi molto noti nel settore e di ritenersi aperta alla creazione di quella che considera la subacquea della terza generazione.
Vuoi aderire anche tu all'idea progettuale?
Vuoi entrare a far parte del gruppo di sommozzatori che si preparano costantamente ed intensamente, anche a livello psicologico ed emotivo, per compiere le loro esplorazioni del Mondo Sommerso?
Se condividi la nostra passione, contatta: informazioni@flyboat.it
 
Il Team Flyboat Asd